Cosa fare

Per gli amanti di Bob Marley si deve seguire il percorso che inizia dalla cittadina di Nine Miles nel distretto di St. Ann dove nacque il musicista il 6 febbraio 1945, oggi festa nazionale, e dove fu inumato nel 1980. Da vedere la sua casa natale dietro la quale un mausoleo è stato costruito per onorare la sua memoria. Da visitare anche la città di Kingston, capoluogo dell’isola e vivace città multietnica. Vi si trova il più importante museo dell’isola interamente dedicato alla vita e all’opera di Marley. Da vedere in particolare la sua collezione personale di chitarre.

Il National Heroes Park è un altro luogo storico: Marley vi fece un grande concerto dopo esser stato vittima di un attentato politico che l’aveva costretto a rifugiarsi nelle Montagne Blu che sovrastano la città. Ogni estate vi si svolge il Reagge Sumfest, che costituisce uno degli eventi musicali più importanti.

Per gli amanti della natura e dello sport, la costa sud della Giamaica offre tante opportunità, come il Black River, un fiume molto largo sulle acque del quale si pratica rafting. E’ un bellissimo posto anche per ammirare la foresta pluviale circostante al fiume.

Fare un bagno nelle acque delle belle Y.S Falls.

Gli appassionati del bird-watching il Rocklands Bird Sanctuary è il posto ideale per ammirare tantissime specie di uccelli.

Fare un bagno nella bellissima spiaggia di sabbia rosa di Long Bay.

Eventi e festività

Molto sentite dal popolo giamaicano le festività religiose che seguono il tradizionale calendario cristiano, in particolare il Natale, celebrato con una pittoresca festa in maschera, detta jonkanoo.

Tra le feste pubbliche annoveriamo:

  • la Festa del Lavoro, il 23 maggio;
  • il Giorno dell’Emancipazione, il 1° agosto;
  • il Giorno dell’Indipendenza, il 6 agosto;
  • il Giorno degli Eroi Nazionali, il 19 ottobre.