Cosa fare

  • Ashland, Oregon: Questa popolare città è conosciuta soprattutto per il festival internazionale Oregon Shakespeare Festival (OSF), che attrae più di  100,000  ferquentatori di teatro da ogni parte del mondo e dura 9 mesi all’anno.Di fatto Ashland non potrebbe essere il centro culturale dell’Oregon del sud senza questo evento. In ogni caso, una visita vale davvero la pena di essere fatta.
  • Columbia River Gorge, Oregon: netto divisorio tra Oregon e Washington Gli escursionisti saranno divertiti di sentieri scosesi che caratterizzano I canyon ricchi di cascade e felci. Gli amanti degli sport con vento  apprezzeranno le ottime condizioni per fare windsurf o kite boarding. Vi sono anche possibilità di andare in mountain bike o fare rafting, soprattutto nella zona di Hood River.
  • Olympic National Park, Washington:  Nascosti nella regione dell’estremo nord ovest troviamo la spettacolare costa dello stato di  Washington  e le selvage aree interne ricche di foreste . Il gioiello di questi luoghi però è sicuramente la Olympic Peninsula ed il suo eponimo parco nazionale, un luogo remoto e caratterizzato dll’unione di montagne coperte da ghiacciai e cime nebbiose e  lussureggianti.

Eventi e festività

Situato nel cuore della Chinatown di Seattle, il Dragon Festival è la più grande celebrazione asiatico americana  nell’area del Pacific Northwest. Il Drafon Festival da vita alle strade con colorate  no- stop performance multiculturali, camminate storiche e tour  a scopo culinario- incluso il popolare $2 Food Walk che dona l’opportunità ai partecipanti al festival di far viaggiare le loro papille gustative in tutto il mondo .Con le sue attività all’aperto, attività per bambini e l’annuale Sakura Con Anime Costume Contest il Dragon Fest è il più importante festival asiatico amercicano nel Northwest.

New Year’s Day ( primo dell’anno) 1 gennaio

Martin Luther King Day

Good Friday
Lunedi dell’Angelo

Pasqua
Memorial Day
Festa della Repubblica
Independence Day
Labor Day
Columbus Day
26 novembre
Thanksgiving Day
Christmas Eve 24 ( vigilia di Natale) dicembre
Christmas Day 25 dicembre ( Natale)
Santo Stefano 26 dicembre ( S. Stefano)
New year’s eve (Capodanno) 31 dicembre

Passaporto e visto

A partire dal 12 gennaio 2009 coloro i quali intendono recarsi negli Stati Uniti usufruendo del Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, (VWP – Visa Waiver Program), dovranno richiedere un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.
La procedura, molto semplice e rapida, è illustrata sul sito dell’Ambasciata U.S.A.

Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto”, sono validi i seguenti passaporti:

  • passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006;
  • passaporto a lettura ottica rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se, qualora rinnovato dopo i 5 anni, il rinnovo è avvenuto prima di tale data;
  • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

Per usufruire del programma “Visa Waiver Program” (Viaggio senza visto) è necessario:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.

Indirizzi e numeri utili

Polizia 911

Vigili del Fuoco 911

Ambulanza 911

 

VICE CONSOLATO ONORARIO ITALIANO A PORTLAND (Oregon)   

Telefono: +1 503 2872578

Fax: +1 503 2270739

 

VICE CONSOLATO ONORARIO ITALIANO A SEATTLE  (stato di Washington)    

Indirizzo: 23718 Bothell-Everett Hwy, Suite H – Bothell, Washington State 98021

Telefono: +1 206 8518023

Curiosità

Etimologia dello stato Oregon: Per spiegare l’origine del nome sono state fatte almeno cinque ipotesi, tutte molto diverse: dal francese ouragan, perché gli esploratori francesi chiamavano il fiume Columbia “fiume degli uragani”; da oolighan, nome in lingua indian Chinook di un pesciolino molto diffuso lungo le coste del Pacifico; dallo spagnolo orejón (“grandi orecchie”), che era il modo con cui i primi esploratori spagnoli si sarebbero riferiti ai nativi; da un errore di lettura di una mappa francese dell’inizio del Settecento, in cui Ouisiconsink (“fiume Wisconsin”) era scritto per errore “Ouaricon-sint”, errore poi passato negli atti dell’amministrazione britannica; dal nome Sioux per “fiume dell’ovest”, come raccolto dall’esploratore Jonathan Carver.

Etimologia dello stato Washington: Lo stato venne chiamato così in onore del primo presidente degli Stati Uniti, George Washington. È l’unico stato degli Stati Uniti chiamato in onore di un presidente. Anche la capitale degli Stati Uniti si chiama Washington, ma si trova nel distretto federale di Columbia. Per aumentare la complicazione, in origine il territorio degli Stati Uniti occidentali era chiamato “Columbia” dal nome del fiume Columbia, ma il nome venne cambiato per non confondersi proprio con il District of Columbia.

Gastronomia

La Pacific Northwest è una regione conosciuta per il suo pesce  e il suo cibo fresco, locale e salutare. Oregon e  Washington  sono conosciute per il loro clima fresco e piovoso . Tale clima, unito al suolo fertile e ricco ha permesso alla regione di divenire una delle maggiori produttrici  di  mele, bacche, frutta con osso e funghi. Le lunghe coste di Washington e dell’Oregon hanno reso il pesce pietanza essenziale nella loro cucina. Alcuni potrebbero obbiettare che in questa regione non esiste una cucina‘’ tipica’’ e che il cibo servito qui viene servito in tutti gli Stati Uniti. Probabilmente c’è del vero in questo , dal momento che, vista la sua breve stroria, la regione non ha potuto svilupparsi come quanto invece accaduto nel sud e nel New England. Vi sono alcune influenze di cibo cinese, giapponese, coreano greco ed italiano ma la gran parte della cucina del Pacific Northwest si basa sulla semplicità e naturalezza degli ingredienti della regione.

Tra i piatti che si possono gustare in questa regione, troviamo il Geoduck (pronuncia “gooey duck”) . Il  Geoduck può arrivare a pesare anche 6 kg  e può vivere fino a 150 anni , anche se raggiunge la sua taglia massima intorno ai 15.  Questo raro piatto è servito nei ristoranti del Nord ovest  ma anche in alcune zone dell’Asia . Il Geoduck può essere cucinato in diversi modi: fritto , sotto forma di zuppa o carpaccio.

Sport

Scii, snowboard , bicicletta, alpinismo, trekking, caccia, pesca,  e sport d’acqua sono attività popolari praticate all’aria aperta.

Vancouver, Seattle, Tacoma, Portland, and Spokane ospitano numerosi team sportivi a livello professionale tra cui the BC Lions, Vancouver Canucks, Vancouver Canadians, Vancouver Whitecaps FC, Seattle Mariners, Seattle Seahawks, Seattle Sounders FC, Seattle Rainmakers, Seattle Storm, Vancouver Stealth, Everett Aquasox, Tacoma Rainiers, Portland Trail Blazers, Portland Timbers, Spokane Shock, and Spokane Indians.

Film

Alcuni titoli di film girati negli stati del Pacific Northwest:

Oregon

  • Qualcuno volò sul nido del cuculo (One Flew Over the Cuckoo’s Nest) è un film del 1975 diretto da Miloš Forman. È tratto dal romanzo omonimo di Ken Kesey, pubblicato nel 1962
  • I Goonies è un film d’avventura del 1985 di Richard Donner. La sceneggiatura di Chris Columbus fu ricavata dal soggetto diSteven Spielberg, che fu anche il produttore del film. Il nome del film deriva da un gruppo di quattro ragazzi, cresciuti in un quartiere di Astoria (Oregon) chiamato “Goon Docks”; proprio dal nome del loro quartiere, i ragazzi si fanno chiamare col nome di ‘Goonies’. Il film è diventato un vero cult per le generazioni degli anni ottanta, che ricordano la pellicola come una di quelle essenziali del periodo.
  • Sette spose per sette fratelli (Seven Brides for Seven Brothers) è un film del 1954 diretto da Stanley Donen.
  • Stand by Me – Ricordo di un’estate (Stand by Me) è un film del 1986 diretto da Rob Reiner, tratto dal racconto Il corpo (The Body) contenuto nella raccolta di novelle Stagioni diverse di Stephen King. In Italia il film arrivò nel marzo 1987.

Washington

  • 10 cose che odio di te (10 Things I Hate About You) è un film del 1999 diretto da Gil Junger, alla sua prima regia. Il titolo della pellicola è ripreso da una poesia recitata nell’opera La bisbetica domata di William Shakespeare, di cui il film è una versione cinematografica in chiave giovanile.Il film vede come protagonisti i giovani Julia Stiles, Heath Ledger e Joseph Gordon-Levitt in ruoli di primo piano.

Nel 2009 è stata realizzata l’omonima sitcom 10 cose che odio di te, basata sul film. Larry Miller è l’unico degli attori originali a fare parte del cast.

Per gli esterni della scuola è stata usata la centenaria Stadium High School di Tacoma (Washington).

  • Twilight è un film del 2008 diretto da Catherine Hardwicke e sceneggiato da Melissa Rosenberg, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 2005 di Stephenie Meyer.
  • The Ring è un film del 2002 diretto da Gore Verbinski. La sceneggiatura venne scritta da Ehren Kruger e interpretato da Naomi Watts e Martin Henderson. Il film è un nuovo adattamento del romanzo Ring di Koji Suzuki. Ne fu fatto anche un sequel intitolato The Ring 2 diretto da Hideo Nakata, regista della trilogia originale.
  • Outlander – L’ultimo vichingo è un film di fantascienza del 2008. Programmato inizialmente come direct-to-video (uscita direttamente in DVD), fu in seguito distribuito al cinema nel 2009. Il film è diretto da Howard McCain e tra gli altri interpretato da James Caviezel.

Musica e suoni

L’odierno Pacific Northwest è conosciuto per la musica indie, grunge e alternative rock ma anche per la musica folk  e world, più tradizionali. Molti sono associate all’etichetta discografica indipendente Sub Pop. KEXP.org è una popolare stazione radiofonica pubblica con sede a Seattle che trasmette musica indie. In quest’area i principali festival di musica sono il Merritt Mountain Music Festival, the Vancouver Folk Music Festival, il  Sasquatch! Music Festival che si tiene a George, Washington, il Bumbershoot con sede a Seattle e il Musicfest NW a Portland. Il Portland’s Waterfront Blues Festival è il più grande festival ad ovest del Mississippi.

Tra gli artisti locali che divennero pionieri del rock e altri generi musicali, troviamo: Jimi Hendrix, Nirvana, Soundgarden, Foo Fighters, Allagoch, Macklmore, Alice in chains e Pearl Jam.

Fiabe, miti e leggende

Il nome Sasquatch (“uomo peloso”) è stato attribuito dai Chaelis, pellerossa del Nordovest, i quali ritenevano che essi discendano da due stirpi di giganti scomparse dopo una furiosa battaglia molti secoli fa; in effetti essi sono più volte raffigurati nei loro totem rituali.
Conosciuto anche come Bigfoot (“Piedone”), tale creatura è tipica del folklore americano, anche perché i centinaia di avvistamenti sono stati tutti circoscritti alle montagne della Columbia Britannica, parte dell’Oregon, dello Stato di Washington e della California del nord.
Dal punto di vista fisico, il Sasquatch viene descritto in maniera molto simile allo Yeti europeo-asiatico, tanto da essere considerato da molti della stessa specie, se non addirittura la stessa creatura.
La prima segnalazione risale al 1811, quando l’esploratore David Thompson ne vide le enormi impronte nella neve. Nel 1884 ne fu addirittura catturato uno, dai frenatori di un treno merci. La notizia fu riportata anche nel numero del 4 luglio 1884 del canadese “Daily Colonist”. L’ominide, a cui fu dato il nome di Jacko, era alto 1 metro e 55, e pesava 45 chili. Pur se coperto di pelliccia nera, aveva sembianze umane.