Curiosità

Alabama

Il nome dello stato deriva da una tribù  di indiani americani ( questi parlavano la lingua Albaamaha). Il significato del nome non è ancora molto chiaro: in origine si pensava significasse ‘’ qui ci fermeremo’’, altre fonti oggi sostengono che significhi ‘’ raccoglitori di piante’’.
Arkansas

Gli esploratori europei furono i primi a giungere in questa zona. Erano accompagnati da guide indiane facenti parte della confederazione delle tribù dell’Illinois. Gli abitanti della zona venivano chiamate Arkansa dagli indiani, e i francesi decisero di aggiungere una s per creare il plurale e una r in mezzo al nome . La pronuncia, definita con una legge statale solamente nel 1881, rimase per molto tempo oscillante tra arkansas e arkansou.
Georgia

Il nome deve la sua origine da re Giorgio II che diede il permesso regale per stabilire qui una colonia.
Kentucky

Anche l’origine dell’etimologia non ha ancora certezze  , questo stato sembra aver acquisito il suo nome da alcune lingue di indiani irochesi. Tra i significati più probabili vi sono prateria, campo, terra del domani o fiume di sangue.
Louisiana

 Il nome venne dato dai francesi in onore di Luigi XIV , anche conosciuto come Re Sole.  In Louisiana la cultura francese è molto sentita  e circa il 5% della popolazione parla correntemente francese in famiglia.
Mississippi

Il nome deriva dall’omonimo fiume , conosciuto con il soprannome ‘’ padre delle acque’’ . In realtà La parola deriva dal francese messipi che nella lingua Ojibwa viene pronunciata misisipi , ovvero grande fiume.
North e South Carolina

Re Carlo d’Inghilterra durante il suo regno, diede il permesso per il stabilimento in questa zona di una colonia, che chiamò Carolina in onore di suo padre. Le due provincie vennero separate ufficialmente nel 1712.
Tennessee

Probabilmente il nome dello stato deriva da quello  di uno dei due  villaggi scoperti nel corso degli anni dallo spagnolo Juan Pedro che dice di essere giunto in una località chiamata Tanasqui e dai  commercianti britannici che quasi 200 anni dopo dicono di essere giunti nel villaggio Cherockee chiamato Tanasi.

Virginia

La regina Elisabetta I d’Inghilterra diede il permesso regale per lo stabilimento di una colonia in questo territorio. La suddetta colonia  deve il suo nome a ‘’ La regina Vergine’’ soprannome che veniva spesso dato alla Regina Elisabetta.

Missouri

Il nome Missouri in lingua Sinoau, una tribù indiana nativa del territorio, significa proprio “canoa”.

 

 

Sicurezza

La fine dell’estate nel Sud-Est può essere piacevole, ma è anche la stagione degli uragani e potenzialmente uno dei periodi peggiori per il turismo.

La stagione degli uragani va da agosto alla fine dell’anno, ma dal momento che le tempeste si formano sull’oceano Antlantico presso l’equatore, i sistemi di emergenza di solito danno almeno un giorno o due di preavviso prima che arrivino le piogge e i venti forti.

Attenti ai tornado e temporali a fine primavera ed estate, soprattutto al sud, dove colpiscono all’improvviso e creano inondazioni rapidissime.

Passaporto e visto

A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto,  che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.

La procedura, molto semplice e rapida, è illustrata sul sito dell’Ambasciata U.S.A.

Dal 1 aprile 2016 i passaporti validi per recarsi negli USA con il Visa Waiver Program sono solo quelli elettronici. Hanno una numerazione a 9 cifre, di cui 2 lettere e 7 numeri (i primi emessi sono della serie AA).

I minori per beneficiare del Visa Waiver Program devono essere in possesso di passaporto individuale.

Restrizioni per coloro che hanno viaggiato in Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011: non posso usufruire del sistema Visa Waiver Program e  devono fare domanda di visto USA.

Qualora il viaggio sia avvenuto per motivi ufficiali, è possibile registrarsi con ESTA rispondendo alle domande relative al viaggio intercorso dopo il primo marzo in uno dei sette paesi sopra menzionati: in caso di diniego della registrazione ESTA, si dovrà procedere alla domanda di visto USA.

Requisiti per richiedere l’autorizzazione “Visa Waiver Program” sono:

-viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;

-rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;

-possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.

Indirizzi e numeri utili

Vigili del fuoco : 911

Polizia:  911

Ambulanza : 911

CONSOLATO ONORARIO ITALIANO AD ATLANTA

Indirizzo: 133 Luckie Street, NW – Atlanta, Georgia 30303

Telefono: +1 404 2620604

Fax: +1 404 2620604

E-Mail: italianconsulatega@gmail.com

 

AGENZIA CONSOLARE ONORARIA ITALIANA A CHARLESTON

Indirizzo: 700 Watermark Blvd. – Mt. Pleasant, South Carolina 29464

Tel: +1 843 9714100

Fax: +1 843 9711155

E-mail:  sfedelini@msc.us

 

CORRISPONDENTE CONSOLARE ITALIANO A GREENVILLE

Indirizzo: 1324 East North St – Greenville, South Carolina 29607

Telefono: +1 864 2337703

 

CORRISPONDENTE CONSOLARE ITALIANO A HATTIESBURG

Indirizzo: P.O. Box 15334 – Hattiesburg, Mississippi 39404

Telefono: +1 601 2683191

 

CORRISPONDENTE CONSOLARE ITALIANO A LOUISVILLE

Indirizzo: 2422 Glenmary Avenue – Louisville, Kentucky 40204

Telefono: +1 502 6481224

Fax: +1 502 4795200

E-mail: capuano.marco@gmail.com

 

CONSOLATO ONORARIO ITALIANO A CHARLOTTE

Indirizzo: 1704 East Blvd, Suite 101 – Charlotte, North Carolina 28203

Orario: 9.00-12.00, di lunedì, mercoledì e venerdì

Telefono: +1 704 3732867

Fax: +1 704 3732603

E-mail:  info@carpano.us

 

Gastronomia

Il sud degli Stati Uniti è una delizia di alta qualità e i ristoranti sono di ogni stile, grandezza e gusto. Vi sono stabilimenti cinque stelle che offrono deliziose cene e  capanne sulla spiaggia che  cucinano pesci freschissimi.  Tra le specialità del sud troviamo: i pomodori verdi , la giulebbe alla menta,  crostata di pesche, gumbo, soul food , jambalaya, pollo fritto, costolette al barbecue, pesce gatto e granchi dal morbido guscio.

Sport

Per quel che riguarda lo sport a livello professionale, nel sud esistono 8 squadre   NFL. Queste squadre sono: Atlanta Falcons, New Orleans Saints, Miami Dolphins, Tampa Bay Buccaneers, Jacksonville Jaguars, Carolina Panthers, Washington Redskins  e i Tennessee Titans.

Film

La regione è stato un importante scenario per numerose pellicole famose, tra le quali si menzionano:

The Help  – Mississippi

The Last song – North Carolina

12 anni schiavo- Louisiana

Django Unchained – Mississippi

Mud- Mississippi

Tra gli attori più conosciuti provenienti da questa regione, troviamo invece:

Channing Tatum (Cullman)

George Clooney (Lexington)

Jared Leto (Bossier City)

Johnny Depp, (Owensboro)

Morgan Freeman (Memphis)

Reese Witherspoon (New Orleans)

Musica e suoni

La Cajun Music , un emblematica musica della Louisiana , è radicata nelle ballate degli Acadiani canadesi di lingua francese. La musica  Cajun viene spesso menzionata insieme alla  musica zydeco, di base creola e influenza Cajun.  Questi suoni della Louisiana francese hanno influenzato la musica popolare americana  per numerosi decenni , soprattutto per quel che riguarda la musica country e hanno influenzato la cultura pop attraverso i mass media, venendo ad esempio utilizzate negli spot televisivi.

Il Swam pop è un genere musicale indigeno proveniente dalla regione Acadiana nel sud della Louisiana. Creato negli anni ’50, combina lo stile rythm and blues di New Orleans al country e western e la musica tradizionale della Louisiana Francese.

Jerry Lee Lewis è nato in Louisiana nel 1935

Otis Redding nacque in Georgia nel 1941

Ray Charles nacque in Georgia nel 1930

Elvis Presley nacque nel Mississippi nel 1935

La celebre canzone degli Lynyrd Skynyrd ‘’ Sweet home Alabama’’ è stata inserita nella lista delle 500 migliori canzoni stilata da Rolling Stones.